Scarpe alla moda janet sport

Janet Sport è una linea di calzature da donna che nasce dalla rinomata casa italiana Janet & Janet, per ricreare una moda di scarpe altrettanto femminili ma più adatte al quotidiano.
Le scarpe Janet Sport, infatti, restano sempre alla moda e di tendenza ma rimarcano un carattere decisamente più sportivo e urban, pensate appositamente per una maggior versatilità di utilizzo e per esigenze più informali.
Nonostante questa impronta vivace e sportiva, le calzature della collezione Janet Sport conservano una femminilità insita nelle linee e nella scelta dei materiali, che le relegano a modelli sempre attuali e ad un brand di qualità.La comodità delle scarpe della collezione non deprime infatti la bellezza della sensualità e dello stile, assecondando i gusti della moda e allo stesso tempo la necessità di trovare un compromesso con comfort e informalità.
Il design delle scarpe Janet Sport donna resta infatti più casual e metropolitano, ideale per il tempo libero, per le occasioni di tutti i giorni, per le passeggiate cittadine o per le gite fuori città.
Si tratta dunque di uno stile assolutamente in linea con i modelli delle sneakers ma dotato di un tocco in più di sensuale eleganza: inserti dalla delicata fantasia animalier, trame retinate, borchie impresse a fuoco, strass, scelta dei colori e linea affusolata rendono queste scarpe perfette per la donna che cerca relax e buongusto.I modelli prendono spunto dalla classica sneakers ma si sono evoluti verso altri decisamente più fashion, che permettono di donare un sapore vagamente sensuale anche ad un look sportivo.
L’originalità di ogni scarpa, poi, si evince dalla scelta di accostamenti particolari e dalla voglia di ricreare la femminilità anche nel casual.
Non mancano colori tipicamente da donna che permettono di dare un ulteriore tocco di graziosità e delicatezza ad un modello di calzature informale: il rosa, il bianco, l’oro, l’argento e il nero, si intersecano insieme nei vari modelli, abbinandosi a volte anche a piccoli inserti con stampe leopardate su sfondo rosa o stampe pitonate su sfondo grigio.

Strass, borchiette e trame nere o bronzate impreziosiscono questi modelli di sneakers dallo spirito originale e metropolitano.
La collezione Janet Sport non si esaurisce però soltanto a questi modelli prettamente sportivi, benché ne rappresentino la maggior parte, ma tocca anche ulteriori calzature altrettanto informali e quotidiane, con stili e design di altro tipo.
La collezione infatti si amplia con sandali con zeppa, sia con tacco alto che basse con plateau spesso, entrambe dal sapore casual e smart piuttosto che dal tono elegante e sofisticato, così come fanno capolino anche modelli di stivaletti allacciati e stivali alti con tacchi.

Janet Sport tocca dunque anche la varietà di stile nello stile, in modo da lasciare ampia possibilità di scelta anche alla donna costantemente casual che vuole però variare quotidianamente nel suo look, scegliendo ora la sportività delle sneakers, ora la classica dinamicità degli stivaletti allacciati, ora il sapore glamour e trendy dei sandali con zeppa. Ogni esigenza della donna urbana e contemporanea viene interpretata e rielaborata dalla energica, femminile e giovane collezione Janet Sport.

La casa dei tuoi sogni

Acquistare la casa dei propri sogni è un desiderio che tutti, prima o poi, coltivano nella loro vita. Questo è un grande passo che porta con sé grandi ansie e insicurezze, soprattutto per la paura di incorrere in qualche problema: se anche tu hai deciso di dare una svolta alla tua vita acquistando la casa che hai sempre sognato, non agire in autonomia ma affidati a un’agenzia immobiliare che trovi sul territorio.

Le agenzie immobiliari, infatti, sono l’unica garanzia di sicurezza quando si decide di acquistare una casa in vendita a San Giuseppe Vesuviano, ma anche quando si decide di prenderne una in affitto. In entrambi i casi, infatti. l’agenzia immobiliare si impegna nella ricerca dell’immobile e nel disbrigo delle pratiche necessarie per concludere i contratti.
Ma cosa significa acquistare in sicurezza? Quando si decide di diventare proprietari di un immobile, la prima questione che dev’essere affrontata è quella della documentazione della casa: verificare sia tutto in regola, che non esistano pendenze e che l’immobile sia regolare dal punto di vista catastale è indispensabile per compiere un acquisto corretto. Queste verifiche spetterebbero all’acquirente ma, affidandosi a un’agenzia immobiliare, l’agente di riferimento si occupa in prima persona di tutto questo e solleva il suo cliente da un’incombenza notevole, garantendogli la professionalità e la sicurezza di un lavoro fatto nel migliore dei modi. Risparmiando tempo e fatica sul piano burocratico, l’acquirente può dedicarsi ad altri aspetti meno delicati e meno impegnativi, che è sempre meglio delegare a un professionista del settore.

Un altro aspetto importante è quello della sicurezza tecnica della casa: prima di procedere all’acquisto, è utile recarsi presso l’immobile in compagnia dell’agente immobiliare per verificare che tutte le pertinenze dell’abitazione e tutte le sue funzionalità siano in perfetto stato d’ordine o, comunque, che ciò che è stato dichiarato dal proprietario sia effettivamente conforme con quella che è la realtà dei fatti in essere.
A tal proposito, l’agente immobiliare è in grado di determinare sommariamente le condizioni strutturali dell’appartamento e, inoltre, l’agenzia immobiliare ha sempre un tecnico di fiducia al quale rivolgersi per effettuare una perizia più approfondita, oltre che certificata, dell’immobile.

Appare evidente, dunque, che le garanzie di sicurezza che può offrirti un’agenzia immobiliare quando hai deciso di acquistare la casa dei tuoi sogni sono senza dubbio importanti e ti permettono di dormire sonni tranquilli, con la certezza di effettuare un investimento tutelato. La professionalità di un’agenzia immobiliare è la migliore garanzia quando si acquista un immobile.

Borse alla moda e di stile

Se si vuol parlare di gran classe non si può che nominare Alviero Martini. Principe indiscusso di una serie di borse, portafogli, accessori vari e valigie, questo marchio è ormai riconoscibilissimo per la sua caratteristica principale, nonché per quella che lo ha reso inimitabile: la trama a cartina geografica che riveste i suoi articoli.

Negli anni, pur rimanendo fedele al suo stile e alla sua classe, Alviero Martini ha modificato i modelli delle sue borse, rendendole costantemente al passo con l’evoluzione della moda e assecondando, senza mai allontanarsi troppo dal suo stile, i trend del momento.

Contraddistinte da un sapore classico e quasi avventuriero e da un’ineguagliabile qualità, le borse Alviero Martini si presentano di vari modelli, ognuno ideale per uno specifico momento della giornata o per un evento speciale: borse con manici o a spalla, borse a tracolla, shopper, zaini, borse trapezoidali, etc, tutti i tagli dei modelli Alviero Martini conservano, innata, un’eleganza sofisticata di altri tempi eppure così attuale.
Non si può negare che qualunque modello scelto si adatta perfettamente ad ogni istante della giornata, perché queste borse sono senza tempo e senza condizioni di età o di stile.

Basti pensare che ogni tipologia, dai modelli piccoli fino a quelli grandi, riescono ad incastrarsi alla perfezione tanto in un’occasione speciale, sfoggiando raffinatezza e qualità, quanto in una circostanza del quotidiano, senza risultare mai fuori luogo, mai eccessive, mai povere.
Nelle collezioni più recenti, inoltre, si ritrovano anche nuove colorazioni, caratterizzate però sempre da questa particolare capacità di rimanere costantemente all’interno di caratteristiche esclusive e di “prima classe”.

Alviero Martini adotta, accanto al colore tipico, anche il bianco con motivi geografici in un delicatissimo grigio perlato, che rendono queste borse ancor più di nicchia e ricercate; accanto a questa scelta vi è poi quella di aggiungere colori alle tracolle o ai manici, che si tingono di verde, di fucsia, di giallo, di rosso scuro, di blu quasi elettrico e di un classico ma elegantissimo nero, donando loro un tocco di sfiziosa vivacità quasi estiva.
Non mancano poi i modelli bicolore, dove vi è l’inversione delle parti, con le stampe tipiche del brand che diventano un dettaglio aggiuntivo ma sempre, immancabilmente riconoscibile.

I capi giusti per il tuo neonato

L’arrivo di un bambino è un momento sempre costellato di grandi bellissime emozioni, ma imparare a vestirlo nel modo giusto può rappresentare un problema se non si ha un po’ di esperienza o almeno una linea guida a cui affidarsi.

Misure corrette, tipi di materiali e modelli confortevoli devono essere tre parametri di cui tener presente nel momento in cui si crea il corredino del nascituro.

E’ innanzitutto importante stabilire i tessuti più sicuri per l’abbigliamento da neonato, al fine di evitare potenziali reazioni allergiche, dermatiti da contatto o abrasioni da sfregamento con materiali poco morbidi.
Ben accetti sono quindi tutti i tessuti traspiranti e le fibre naturali, quali lino e cotone, quest’ultimo soprattutto del tipo pettinato, liscio e morbido. Per i piagiamini e le tutine possono invece essere scelti i tessuti di ciniglia e quelli di spugna, che assicurano calore e anallergicità. Meglio evitare invece tutti i tessuti sintetici, quali nylon e lycra ad esempio, perché oltre a favorire la sudorazione potrebbero anche scatenare allergie o irritazioni.

Nel corredino del bebè non possono certamente mancare: tutine, body, pigiamini, pagliaccetti, calzini, scarpine, coperte, bavette, sempre tenendo presente la stagione del suo arrivo e quindi i tessuti di cui devono essere costituiti gli indumenti.
Qualunque tipo di abbigliamento si scelga per il proprio bambino, è importante mantenere sempre in primo piano, prima ancora della bellezza e del risparmio, la comodità e la qualità.
Infatti il bebè tende a muoversi molto, spesso in maniera incontrollata per cui vanno evitati, almeno nei primi mesi, tutine con decori in rilievo potenzialmente graffianti.

Anche sulle taglie è importante considerare che l’accrescimento del neonato nei primi mesi di vita è notevole, per cui diventa fondamentale prendere sempre qualche taglia in più, in modo da sfruttare i capi per tempi più lunghi.
Le proposte di moda per il corredino del neonato spaziano da graziose tutine colorate a completini di magliette e pantaloni, da scarpine firmate a quelle lavorate a maglia, da felpe stampate a giacchettini jeans, per offrire un guardaroba alla moda anche ai più piccoli.
I migliori brand di abbigliamento per neonati non mettono in secondo piano nessun aspetto, per cui sicurezza e bellezza estetica convivono perfettamente anche nelle collezioni baby.

Ecco cosa serve per una buona pizza

Ciao a tutti, mi chiamo Elena e vengo dalla periferia della provincia di Napoli. Da brava napoletana sono qui per parlarvi della mia passione più grande: fare e mangiare la pizza. Quindi è da un bel po’ di tempo che mi cimento nell’arte dell’impastare, lievitare e cuocere la pizza. Per fare ciò però mi sono dovuta prima munire degli accessori necessari che mi permettessero di preparare la pizza nel migliore dei modi. Prima ancora di pensare alle ricetta migliore e agli ingredienti da utilizzare, per ottenere un buon risultato molto importante è la cottura e tutti gli utensili e gli accessori che aiutano a cuocere la pizza. Quindi, in casa mia non potevano mancare le pale per la pizza. Siccome abito in un piccolo paese, mi è risultato alquanto difficile trovare in giro dei negozi ben forniti su questi articoli e quindi sono ricorsa allo shopping online. Devo dire che quando si digita sul web la parola pizza si apre davvero un mondo parallelo, a partire dalla sua storia fino ad arrivare alle varie ricette. Continuando la navigazione in internet, mi sono accorta che ci sono molti siti che trattano esclusivamente i prodotti di cui ero alla ricerca come le pale per la pizza. Quelli più forniti hanno a disposizione una vasta gamma di pale; esse sono diverse tra loro per dimensione, forma e materiale di costruzione. Quando si decide di acquistare online le pale per la pizza, occorre scegliere innanzitutto prodotti di qualità e poi pensare al modello che fa più al caso nostro. Parlando delle misure, le pale per la pizza hanno un manico che può variare da 30 centimetri a 2 metri. Per quanto riguarda, invece, le forme e i tipi ne esistono di rettangolari, tonde, quadrate, ovali ed anche triangolari, sia asolate che non. Anche i materiali con cui sono fatte sono molteplici, infatti ci sono quelle classiche in legno e le pale fatte di alluminio, acciaio e fibra di carbonio. Tra una pagina e l’altra di questi siti web, oltre alle pale, ci sono anche altri occorrenti necessari sia alla preparazione che all’infornata della pizza. Il forno ideale per cuocere la pizza è quello a legna, ma siccome non ne posso avere uno a disposizione mi sono dovuta adattare con quello elettrico. Così ho comprato online anche la pietra refrattaria su cui adagiare la pizza in cottura. Questo tipo di pietra garantisce un risultato ottimale simile a quello di un forno a legna. Infine per tranciare l’impasto e pulire il piano da lavoro ho acquistato anche una spatola.

Il tuo bebè sempre alla moda

Il mio bebè merita il meglio sia in fatto di attenzioni, sia in fatto di abbigliamento. I negozi propongono online numerosi capi, con tessuti e stampe originali. Dal punto di vista economico, le proposte commerciali per lo shopping dell’abbigliamento per neonati soddisfano diversi target e danno la possibilità di un’ampia scelta per tutti i gusti. I vari brand propongono nuances dolci e raffinate per i più piccini. I capi adatti per i primi mesi di vita sono le comode tutine dai colori giallo, celeste e rosa e i bavaglini salva macchie, utili non solo per i piccoli ma anche per salvare gli abiti delle mamme. Calze, biancheria e accappatoi soddisfano le richieste di intimo da 0 a 3 mesi, periodo in cui la gestione del neonato risulta più complicata. Dalla fase di svezzamento in poi, per il mio bambino scelgo indumenti che rappresentano spesso delle miniature degli abiti degli adulti e rendono gioioso il momento in cui lo vesto. Completi di giacca e pantalone sono gli abiti per i maschietti, abbinati ad una camicia e ad un maglioncino per i mesi più freddi. Per esaltare la femminilità e la dolcezza, i brand propongono miniabiti o gonne in ecopelle adatte per le bambine.

Le proposte online della stagione invernale

Posso acquistare online tutto ciò che serve per il mio neonato. Molti negozi svolgono attività di vendita diretta al pubblico, ma affiancano la vendita online per aumentare gli introiti. Le proposte commerciali sono sorprendenti sia per la facilità dell’acquisto, sia per le idee in merito a tendenze e accessori alla moda. Per i maschietti è possibile trovare perfino il papillon che impreziosisce la camicia, nelle versioni in seta e nella fantasia a pois. I siti dei grandi negozi selezionano l’abbigliamento per neonati suddividendolo per categorie. Emerge che le tendenze della moda bimbo per l’inverno 2016 vertono su grafiche e stampe colorate, per sottolineare l’idea del gioco e del divertimento. A questo scopo gli abiti hanno un taglio pratico e di tendenza e i colori vertono sul giallo, marrone e grigio. I gilet in lana jacquard sono sempre alla moda come i cardigan tricot, da abbinare a camicie e pantaloni stretch. Per i giorni rigidi i piumini dai colori blu, rosso cupo e giallo sono il must della stagione invernale da indossare insieme a pantaloni denim black e felpa. Gonne in tessuto damascato, coprispalla in tinta unita e T-shirt con stampe floreali sono il sogno delle femminucce.

 

 

Per le tue vacanze estive scegli la Sardegna

La mia idea di vacanza rilassante perfetta si colloca proprio in Sardegna. Non esiste una terra che, al pari di questa, riesca a farmi rilassare e stare bene con me stesso. Anche quest’anno, quindi, ho deciso che le mie vacanze estive le prenoterò proprio in Sardegna.
All’inizio ero indeciso su quale località preferire per la scelta: l’affascinante arcipelago della Maddalena o Alghero? Cagliari o Castelsardo?
Proprio qui è ricaduta la mia scelta, sul paesino di Castelsardo.
Quest’antico borgo medievale è situato nella zona settentrionale della Sardegna, sulla costa Paradiso, uno dei tratti costieri più suggestivi di tutta l’isola. Castelsardo è un paese così pittoresco ed affascinante che mi aveva già colpito solamente guardando le sue foto. Non a caso è inserito nella classifica dei più bei borghi d’Italia.
Le sue casette colorate e strette sulle rocce, le sue piccole vie fra le abitazioni, le stradine che conducono fino al porto dove attraccano le barche dei pescatori: tutto in questo paese parla di bellezza.
Mi sono informato sulle numerosissime cose da fare a Castelsardo: innanzitutto potrò scoprire liberamente la ricchezza del suo centro storico, colmo di sfaccettature e di edifici antichi. Il suo vecchio Castello regala un panorama assolutamente unico sul Golfo dell’Asinara e sulle scogliere del nord della Sardegna.
Il Castello di Castelsardo è un po’ il cuore e l’anima di questo colorato paesino, il luogo dove abitanti e turisti si ritrovano per ammirare la bellezza di questa terra. Con lo stesso biglietto acquistato per visitare il castello potrò avere ingresso al Museo dell’Intreccio Mediterraneo, uno dei più visitati dell’isola in assoluto, annesso al maniero.
Tutt’attorno al paese si trovano dei luoghi unici, come la Roccia dell’Elefante, sulla strada per Sedini, plasmata con questa forma dal vento.
Ma Castelsardo è il posto ideale anche per chi, come me, ami infinitamente il mare. La spiaggia del paese è abbastanza piccola ma veramente meravigliosa, e comunque nei dintorni si possono trovare numerosi lidi che soddisfano le esigenze di tutti.
Le spiagge di Lu Bagnu, ad esempio, sono un mix curioso di acqua cristallina, scogli e sabbia, mentre a circa 15 km di distanza si trovano le fantastiche spiagge di Isola Rossa e Valledoria, fra le più famose e frequentate di tutta la Sardegna settentrionale.
Naturalmente in questo piccolo angolo di isola non mancherà l’opportunità di gustare la straordinaria ricchezza culinaria della Sardegna.

Ibiza tra relax e divertimento

Ibiza è la meta ideale di chi ama il divertimento, ma anche di chi cerca relax, bellezze naturali e spiagge da sogno. Sono tornato da poco dalla splendida isola spagnola, che insieme alla gemella Formentera e ad una manciata di isolotti minori, forma l’arcipelago delle Pitiuse, nome che fu dato loro da Plinio il Vecchio per l’enorme quantità di pini ivi presenti. I primi coloni differenziavano Ibiza e le sue isole sorelle dalle Baleari, con le quali oggi vengono associate. Ibiza, o Eivissa, come viene comunemente chiamata in catalano, è un luogo dal fascino inatteso, che ho avuto il piacere di conoscere grazie ad una prenotazione online di un last minute per Ibiza che mi ha accompagnato nel cuore del Mediterraneo, lì dove decine di spiagge candide, la musica, i colori, le notti infinite e i tramonti indimenticabili, mi hanno accompagnato per dieci intensissimi giorni. Appena arrivato ho visitato la spiaggia di Talamanca, una delle più estese ed organizzate dell’isola, ideale per i velisti alle prime armi. Ho avuto il piacere di poter raggiungere Talamanca in barca, partendo direttamente dal porto del capoluogo isolano. Nei giorni seguenti ho sperimentato i luoghi più nascosti e paesaggisticamente imperdibili e mi sono imbattuto nella splendida Cala Llonga, un paradiso per chiunque ricerchi tranquillità e pace, nascosta da coste alte e frastagliate, che a tratti scendono a picco nel mare azzurro. Ad Ibiza muoversi alla ricerca di nuovi anfratti, spiagge e località di interesse turistico è tutt’altro che complicato: gli autobus e i taxi abbondano ed assicurano numerose corse notturne e per gli amanti delle discoteche e dei locali alla moda è perfino disponibile il servizio “disco-bus”, attivo da giugno a settembre. Non mancano i traghetti, che organizzano tour guidati presso le coste più belle. Personalmente, ho preferito noleggiare uno scooter, di gran lunga la soluzione più economica e pratica per visitare l’isola, comprese le tante bellezze site nell’entroterra. Per non perdermi neanche un po’ dei divertimenti e dell’atmosfera e per visitarne in tutta comodità le bellezze storiche, ho scelto di alloggiare nel capoluogo. Ma le destinazioni gettonate abbondano: Cala Llonga è la più apprezzata dalle famiglie; le coppie giovani possono trovare relax e divertimenti presso la baia di San Antonio o a Cala Vadella; chi preferisce agriturismi e cascine dal fascino rurale può optare per i borghi dell’entroterra.

Una vacanza indimenticabile ad Ibiza

Per il nostro anniversario ho pensato di fare una sorpresa alla mia ragazza con un viaggio last minute a Ibiza la scorsa estate.

Il tempo di preparare le valigie è stato davvero poco ma la cosa ci ha entusiasmato fin dall’inizio, perché non solo ho trovato un pacchetto in promozione scontatissimo ma includeva anche il volo.
Un’occasione del genere non potevo che trovarla online dove ho avuto sicuramente fortuna perché era la località che sognavo, ma sono stato anche veloce nel decidere.
Il vantaggio di prenotare online è che tutto si svolge in pochi minuti e lo si fa comodamente da casa, senza pagare commissioni all’agenzia di viaggi.
Siamo atterrati con un volo diretto all’aeroporto di Ibiza e per essere più liberi sull’isola, abbiamo noleggiato un auto perché avevamo intenzione di spostarci anche nei vari locali notturni per i quali Ibiza offre il meglio del divertimento.
Abbiamo provveduto velocemente alla nostra sistemazione in hotel e siamo subito scesi in spiaggia.
Il nostro hotel era fornito di un attrezzatissimo stabilimento balneare con ombrelloni, sdraio e servizio bar nei pressi di Playa d’en Bossa.
La spiaggia larga e con sabbia bianca e finissima era all’ombra delle palme e l’acqua ci ha stupito per quanto era limpida. Questo particolare è stato comune anche alle altre spiagge dove siamo stati nella settimana di vacanza.
Tra le altre abbiamo trascorso un pomeriggio a San Juan stretta e tranquilla, circondata da colline ricoperte di macchia mediterranea. Anche il centro di questo cittadina ci è molto piaciuto con le vie strette, i negozi di prodotti locali sia enogastronomici che dell’artigianato.
Le coste di Ibiza sono costellate da calette e rientranze naturali a volte raggiungibili solo con imbarcazioni. Tra quelle che abbiamo apprezzato di più per la riservatezza ci sono Cala Llonga e Calo des Moro. Qui abbiamo anche fatto delle immersioni molto romantiche negli incantevoli fondali di cui entrambi siamo appassionati.
Altre spiagge che vi consigliamo di visitare sono quelle di Cala Conta, Sa Caleta, Ses Salinas che è anche una riserva naturale eCala des Jondal.
La sera invece abbiamo trascorso ore di divertimento puro alla discoteca Delano Beach a Playa d’en Bossa, elegante e con una bella atmosfera. Abbiamo cenato e ballato sulla spiaggia dove c’erano anche delle amache e il bar interno. Non lontano si trova anche il Bora Bora, più “easy” rispetto al Delano e sempre sulla spiaggia.
Tra i locali che ci hanno più colpito per gli effetti c’è lo Space perché apre non prima delle 6 del mattino, per quelli che non vogliono smettere di divertirsi e vogliono ammirare l’alba. Non potevamo mancare di trascorrere una serata nelle discoteche leggendarie come il Pasha e l’Amnesia.
A Ibiza i migliori hotel si trovano a San Antonio e a Playa d’en Bossa e nei dintorni non è difficile alloggiare presso case vacanza, B&b, campeggi e agriturismo.
Per lo shopping il mercatino di Es Canar ci ha stupito tra innumerevoli souvenir, artigianato locale, abbigliamento e molto altro. Abbiamo già deciso che torneremo l’anno prossimo.

Viaggia comodamente con il traghetto

Scegliere la compagnia giusta è il necessario viatico per inaugurare nel migliore dei modi le proprie vacanze. Viaggiare in tutta sicurezza, oltre che allietati da comodità e comfort, è fondamentale per arrivare carichi ed in piena forma all’appuntamento con la meta prescelta, con il luogo nel quale vivere attimi indimenticabili. Chi vuol viaggiare in Sicilia e raggiungere le sue meravigliose isole, non può prescindere dai servizi offerti da Ustica Lines, compagnia di navigazione fondata nel 1993, la cui sede legale è sita a Trapani. Le prime tratte percorse coprivano le distanze tra Napoli, Ustica, Trapani e Favignana e tra Trapani, Pantelleria e Kelibia, cittadina situata sulle coste settentrionali della Tunisia. Nel 2004, Ustica Lines ha acquisito alcune unità appartenenti alla SNAV sui collegamenti fra la terraferma e le Eolie, aggiungendo ulteriori rotte, quali quelle che uniscono San Vito Lo Capo e Marsala alle isole Egadi. A partire dal 2010, attraverso il Consorzio Metromare, la compagnia opera anche sulla tratta che unisce Messina a Villa San Giovanni, rotta di fondamentale importanza nei collegamenti veloci che uniscono la Sicilia alla Calabria. Nel 2014, infine, Ustica Lines ha acquisito un cantiere navale che offre servizi di collegamento mediante aliscafi e navi veloci. Le unità totali relative al servizio veloce ammontano a 25, tra catamarani, aliscafi e monocarena. Ustica Lines, a bordo delle sue imbarcazioni offre servizi igienici, in alcuni casi completi anche di servizi a norma dedicati alle persone con problemi di deambulazione. Alcuni mezzi sono provvisti del servizio bar e tutti sono dotati di acqua potabile a bordo. Il servizio bar e ristorazione, inoltre, è presente sull’intera flotta nel periodo di alta stagione. Ustica Lines è anche pet-friendly. Il biglietto “animali”, appositamente pensato per coloro che vogliono portare con sé il proprio amico a quattro zampe, dispone che gli animali di piccola taglia debbano essere custoditi dal padrone in un trasportino per tutta la durata del viaggio e quelli di taglia media debbano essere provvisti di guinzaglio e museruola. Allo stesso modo, i volatili dovranno essere trasportati in un’apposita voliera. Ogni passeggero può imbarcare un bagaglio che rispetti le misure 60x40x20 centimetri; per i bagagli in più è necessario dotarsi di un “biglietto bagaglio”.