Ecco cosa serve per una buona pizza

Ciao a tutti, mi chiamo Elena e vengo dalla periferia della provincia di Napoli. Da brava napoletana sono qui per parlarvi della mia passione più grande: fare e mangiare la pizza. Quindi è da un bel po’ di tempo che mi cimento nell’arte dell’impastare, lievitare e cuocere la pizza. Per fare ciò però mi sono dovuta prima munire degli accessori necessari che mi permettessero di preparare la pizza nel migliore dei modi. Prima ancora di pensare alle ricetta migliore e agli ingredienti da utilizzare, per ottenere un buon risultato molto importante è la cottura e tutti gli utensili e gli accessori che aiutano a cuocere la pizza. Quindi, in casa mia non potevano mancare le pale per la pizza. Siccome abito in un piccolo paese, mi è risultato alquanto difficile trovare in giro dei negozi ben forniti su questi articoli e quindi sono ricorsa allo shopping online. Devo dire che quando si digita sul web la parola pizza si apre davvero un mondo parallelo, a partire dalla sua storia fino ad arrivare alle varie ricette. Continuando la navigazione in internet, mi sono accorta che ci sono molti siti che trattano esclusivamente i prodotti di cui ero alla ricerca come le pale per la pizza. Quelli più forniti hanno a disposizione una vasta gamma di pale; esse sono diverse tra loro per dimensione, forma e materiale di costruzione. Quando si decide di acquistare online le pale per la pizza, occorre scegliere innanzitutto prodotti di qualità e poi pensare al modello che fa più al caso nostro. Parlando delle misure, le pale per la pizza hanno un manico che può variare da 30 centimetri a 2 metri. Per quanto riguarda, invece, le forme e i tipi ne esistono di rettangolari, tonde, quadrate, ovali ed anche triangolari, sia asolate che non. Anche i materiali con cui sono fatte sono molteplici, infatti ci sono quelle classiche in legno e le pale fatte di alluminio, acciaio e fibra di carbonio. Tra una pagina e l’altra di questi siti web, oltre alle pale, ci sono anche altri occorrenti necessari sia alla preparazione che all’infornata della pizza. Il forno ideale per cuocere la pizza è quello a legna, ma siccome non ne posso avere uno a disposizione mi sono dovuta adattare con quello elettrico. Così ho comprato online anche la pietra refrattaria su cui adagiare la pizza in cottura. Questo tipo di pietra garantisce un risultato ottimale simile a quello di un forno a legna. Infine per tranciare l’impasto e pulire il piano da lavoro ho acquistato anche una spatola.